SEZIONI NOTIZIE

Benedetti: "Vis ha mostrato forte interesse. E' un altro calcio, non c'entra nulla con la Primavera"

di Moreno Cavanna
Vedi letture
Foto

Dopo la risoluzione del prestito allo Spezia e il contestuale trasferimento alla Vis Pesaro, Leonardo Benedetti ha esordito nel weekend con la maglia dei marchigiani nel derby pareggiato in extremis con la Fermana.

L'ex Primavera, infortunatosi alla caviglia durante il primo allenamento in maglia biancorossa e lontano dal campo per circa un mese, si è presentato alla sua nuova tifoseria con una bella intervista ai microfoni di solovispesaro.it:

“La mia avventura non è partita benissimo: sono stato un mese a Genova per curarmi e sono tornato la scorsa settimana. Già sabato ero a disposizione per Fermo, dove ho esordito. Ora sto mettendo benzina nelle gambe e per questo approfitto della settimana di riposo. Ci sono campi e campi ma su un manto come Fermo era difficile giocare a pallone. In uno in meno abbiamo portato a casa un punto e questo è positivo“.

PUBBLICITÀ

Sul suo ruolo in campo: “Sono nato come mezz’ala anche se a La Spezia ho giocato per due mesi da mediano. In realtà posso giocare dappertutto. Alla Sampdoria nelle ultime partite sono sceso in campo pure largo a destra. Ad ogni modo se qualcuno mi chiedesse il ruolo, gli risponderei mezz’ala“.

Sul trasferimento alla Vis: “Nella prima parte di campionato allo Spezia ho giocato poco e invece per un giovane la cosa migliore è scendere in campo. Per questo ho chiesto di andarmene. La Vis Pesaro ha sin da subito mostrato forte interesse, Pavan mi ha telefonato spesso“.

Sull'impatto con il professionismo: “Per me è un altro calcio, non c’entra nulla con la Primavera. Ci sono tifosi e attaccamento alla maglia. Nel girone di ritorno le cose per metà sono fatte, affronteremo ogni partita come se fosse l’ultima“.

Altre notizie
Sabato 4 Aprile 2020
18:40 Calcio Mercato Oscar Garcia vuole il riscatto di Murillo 17:44 News Doria Danovaro: "Mio nonno e mio padre mi hanno fatto respirare l'aria della Sampdoria" 17:13 News Nazionali Coronavirus: lunedì arrivano i primi pazienti a Coverciano 16:27 News Nazionali Commisso: "Se non migliorerà in due settimane penso non ricominceremo" 15:52 News Nazionali Covid-19, Figc incarica commissione medico scientifica per sicurezza addetti ai lavori
PUBBLICITÀ
15:18 News Nazionali Castellacci: "Importante ripetere visite idoneità. Test supplementari per giocatori positivi" 14:24 News Nazionali Gozzi: "Vissuto in una bolla assoluta. Necessario netto ridimensionamento, anni per riprenderci" 13:59 Primo Piano Tommasi: "Dovranno esserci assolute garanzie per ritornare in campo" 13:31 News Nazionali Novellino: "Sarei per annullare tutto. Passo tempo riguardandomi partite del passato" 12:58 News Nazionali Cagni: "Giocatore torna in forma in 15, massimo 20 giorni. Tampone dopo Pasqua" 12:26 News Nazionali Buso: "Preoccupato per mia mamma, sorella e fratello che vivono a Treviso" 11:52 News Doria Samp festeggia il Boca: "Stesse origini, stessa passione. Buon compleanno, Xeneizes!" 11:19 News Doria Colley dona 500.000 Dalasi a governo Gambia per lotta Covid-19 10:48 News Doria Eriksson: "Veron voleva sentirsi importante. Alla Samp non c'era gelosia fra leader" 09:39 News Doria Maroni e il compleanno del Boca: "Felices 115 años"
Venerdì 3 Aprile 2020
20:31 News Nazionali Covid-19, Ferron: "Speranza si possa far contenta la gente col calcio" 19:49 News Nazionali G. Neville: "B. Fernandes mi ricorda tanto Veron" 19:23 News Nazionali Braida: "In passato sono solo stato vicino alla Sampdoria" 18:56 News Nazionali Renica: "Da delinquenti poter solo pensare di tornare a giocare" 18:25 News Nazionali Covid -19, frasi shock da medici francesi. Eto'o: "Africa non è il vostro parco giochi"