SEZIONI NOTIZIE

Andersen: "Ho imparato molto da Giampaolo. Sono andato in Italia per la tattica"

di Maurizio Marchisio
Vedi letture
Foto

Domani sera il Lione farà visita all'Olympique de Marseille nella bolgia del Vélodrome. Joachim Andersen, intervistato dall'Equipe, ha spiegato le diverse caratteristiche riscontrate nei tre campionati in cui ha giocato ed ha elogiato ancora una volta l'operato di mister Giampaolo, fondamentale per la crescita del classe 1996 danese.

"Quando arrivi in un nuovo ambiente è difficile. Tutti vogliono vederci al top ma non è possibile. C'è un periodo di adattamento. Inoltre, ho avuto un problema al legamento del ginocchio che mi ha messo da parte per due mesi. I giocatori mi hanno detto che lo stadio dell'OM è superbo, eccezionale. E mi hanno detto che i tifosi delle due squadre non si amano. Ma io la vedo come un'altra occasione per vincere. 

PUBBLICITÀ

Nei Paesi Bassi c'era molto possesso, giocatori tecnici che inizialmente mi hanno aiutato. Sono andato poi in Italia per la tattica. C'è una struttura di gioco ben precisa. Per il mio sviluppo da difensore è stato perfetto. Ho imparato molto da Marco Giampaolo che poi è andato al Milan. In Francia ci sono molti giocatori forti e veloci. Mi ricorda un pò i Paesi Bassi ,con molti contrattacchi. - Le parole tradotte da Sampdorianews.net-

In Italia c'è più tempo. Quando hai la palla è più facile ma poi esplode all'improvviso. In Francia devi essere sempre pronto, ci sono molti uno contro uno e per questo è più difficile. In Italia, si è sempre due contro uno, i compagni ti aiutano. In Italia il compagno di reparto scatta sempre per darti una mano."

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
20:38 News Nazionali Recuperi subito o dopo, Serie A valuta il calendario 19:27 News Nazionali Ulivieri: "Cerchiamo di salvaguardare contratti più bassi. Favorevole ai cinque cambi" 18:59 News Nazionali Ipotesi play-out per Samp e Genoa, Gambino: "Inno antisportività" 18:06 News Nazionali "Derby in Terrazza" su Primocanale raddoppia: in onda giovedì e domenica 17:29 News Nazionali Riconoscenza di Veron: "Oggi Presidente del mio club anche grazie a Moratti"
PUBBLICITÀ
16:57 Calcio Mercato Celta Vigo al bivio: solo un riscatto fra Murillo e Rafinha 16:11 News Nazionali Carboni ricorda Valencia: "Con Ranieri abbiamo vinto la Supercoppa Europea" 15:26 News Doria Scrittore Crepaldi: "Le tre parole di Boskov: Noi siamo Sampdoria" 14:51 News Doria U. Riva: "Colley è carico, ha preso lo stop cercando altri obiettivi" 14:12 Calcio Mercato Lipsia priorità per Roma e Schick. Rumors Samp senza riscontri 13:40 News Nazionali Pradè: "Paese e gente chiedono trovare per forza via comune verso normalità" 13:03 News Doria Cosa stai aspettando? Diventa nuovo newser di Sampdorianews.net! 12:28 News Nazionali Donati: "Prendersi giusto tempo per rimettere in moto il corpo" 11:54 Primavera Palmieri: "Mi piacerebbe restare al Sassuolo. Ci vedremo per parlarne" 11:20 Primo Piano Gastaldello: "Forzatura finire campionato. Si rischieranno infortuni importanti" 10:56 News Nazionali Spadafora: "Date possibili per ripresa 13 e 20 giugno. Giovedì decideremo con FIGC e Lega" 10:18 Calcio Mercato Dal Belgio: conferme sul probabile ritorno in Italia di Vanheusden 09:22 Primo Piano Striscione Molesti: "Beneficenza rifiutata, ecco un'altra carognata"
Domenica 24 maggio 2020
19:56 News Nazionali Dazn, Callegari: "Playoff e playout unico piano B. Siamo in situazione estrema" 19:10 News Nazionali Ipotesi derby per aggiudicarsi panchina Piacenza