Allegri: " Non era semplice contro una squadra che palleggia come la Sampdoria"

di Lidia Vivaldi
articolo letto 835 volte
Foto

La reazione che Massimiliano Allegri si aspettava dalla squadra dopo lo shock dell'eliminazione dalla Champions è prontamente arrivata. Il tecnico bianconero, raggiunto nel post partita dai microfoni di Sky Sport, ha tuttavia rimarcato il valore di un avversario come la Sampdoria, ultima squadra ad aver battuto la Juventus in campionato. 

"Per quanto riguarda la lucidità i ragazzi sono stati molto bravi. Non era semplice, contro una squadra che palleggia come la Sampdoria. Ad un mese dalla fine stagione non possiamo pensare di giocare come facevamo ad inizio stagione. Pjanic è uscito per una contrattura e Douglas Costa ha spaccato il match. Avevamo deciso per la panchina perché sia lui che Higuain sarebbero potuti essere decisivi nel finale di partita. Il primo cambio lo ha praticamente deciso Pjanic, Gonzalo è rimasto in panchina e si è riposato. Ho bisogno di lui in questo finale".

Questo margine la rende tranquillo? "Tranquillo no, bisogna vincere mercoledì a Crotone. Il campionato è lungo, abbiamo ancora Roma e Inter, bisogna affrontare ancora diverse partite. Questo è un gruppo di ragazzi straordinario, il settimo scudetto sarebbe una cosa irripetibile".

"Madrid è stato un episodio delicato più per i ragazzi che per me. Per due giorni ci siamo sfogati a Vinovo, da sabato la squadra ha rimesso la testa sul campo. Purtroppo è successo, non si può cambiare. Quello che hanno capito è che bisognava stare attenti sul fallo laterale. Questo ci servirà per il mese finale. Abbiamo visto l'errore. Le cose viste sono le migliori. Sono fortunato ad allenarli, sono contento. Oggi però ho avuto un giramento di scatole, quando i ragazzi sono stati applauditi. Mi gira le scatole essere applaudito così e uscire in quel modo".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy