UNA BOTTA DI DORIA: la costante è sugli spalti

di Serena Timossi
articolo letto 1016 volte
Foto

Oltre 700 tifosi blucerchiati hanno affrontato la trasferta di Torino con la consueta carica di entusiasmo. Un calore che sta accompagnando la Sampdoria senza sosta, sia nei momenti di gioia, sia nelle partite più complicate e nelle fasi più critiche della stagione.

La Juventus, che non perde in campionato proprio dalla gara d'andata con i blucerchiati, si presentava particolarmente agguerrita, ferita dall'eliminazione della Champions e più che mai decisa a difendere almeno il primato nazionale. Era necessaria una partita perfetta, senza sbavature e magari sostenuti da un pizzico di buona sorte. Le ingenuità difensive hanno vanificato una prestazione nel complesso dignitosa per oltre un tempo, ma il tifo dei blucerchiati sugli spalti è stato una costante, anche dopo il 2-0, quando i ragazzi in campo hanno accusato il colpo e perso convinzione, anche se il risultato finale forse è stato anche troppo severo per quanto espresso.

La spinta del pubblico non è mai mancata e sarà fondamentale in questo rush finale, per continuare a cullare le speranze europee seppur con una situazione di classifica che si è complicata a causa di alcuni risultati inattesi (vedi débacle di Crotone e sconfitta in casa del Chievo), ma che ancora lascia uno spiraglio in cui è fondamentale continuare a credere, anche per onorare una tifoseria che ha sempre risposto presente.

 


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy