Arnuzzo a Gradinata Sud: "Difesa più forte grazie agli attaccanti. Società perfetta sulla scelta dei giocatori"

di Matteo Rosagni
articolo letto 3626 volte
Foto

Domenico Arnuzzo ospite opinionista a Gradinata Sud, programma a tinte blucerchiate in onda su Primocanale e condotto da Maurizio Michieli, ha raccontato le sue opinioni sul momento attuale che sta vivendo la Sampdoria. Dalla miglior difesa della Serie A alle aspirazioni di classifica, passando per il rinnovo di Quagliarella:

"Abbiamo la difesa più forte d'Europa grazie agli attaccanti, perché questi tre ragazzi fanno un lavoro eccezionale in tutte le partite, permettendo alla squadra di salire. Domenica dopo la partita conto l'Atalanta hanno avuto voti bassi, ma perché c'è la tendenza a giudicare bene l'attaccante solo se segna: ma se un attaccante corre poco e perde tanti palloni mette poi i compagni in difficoltà, mentre ora la squadra è sempre compatta.

Critichiamo spesso la Società per gli atteggiamenti sbagliati che senza dubbio ha avuto attraverso dichiarazioni evitabili, ma sulla scelta dei giocatori non c'è nulla da dire: è sempre stata perfetta.

Senza dubbio rinnoverei a Quagliarella, nonostante l'età, perché è un esempio, è importante per lo spogliatoio e potrà essere un riferimento per tutti i giovani che passeranno in blucerchiato. Sarebbe bello se poi entrasse in Società, non so ora con che ruolo, ma so per certo che la Sampdoria dovrebbe tenerlo.

Sulle ambizioni che potrà avere la Sampdoria in questa stagione, posso dire che per come ora sta giocando potrebbe puntare ad un piazzamento finale abbastanza alto: direi che potrebbe lottare per un posto in UEFA".


Altre notizie
Domenica 21 Ottobre
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy